Eternit

Sovracoperture o Smaltimento Eternit?

 

Sovracoperture in eternit senza smaltimento
Le fasi della conversione di un tetto in Eternit

 

La cronaca attuale ci informa sulla pericolosità di alcuni materiali che, un tempo, venivano impiegati in abbondanza nelle costruzioni edili, fra i quali spiccano l’amianto di cui e’ composto l’eternit. L’eternit è un materiale conosciuto anche come fibrocemento o cemento amianto.
L’eternit è stato impiegato per oltre mezzo secolo in edilizia per la realizzazione di coperture industriali, di tettoie e anche per la realizzazioni delle condutture per l’acqua potabile. Dagli anni ’60 la comunità scientifica ha evidenziato che le polveri causate dall’usura dell’eternit sono la causa dell’asbestosi, il mesotelioma pleurico, una tipologia di cancro molto pericoloso.

Smaltimento eternit: due soluzioni nel pieno rispetto dell’ambiente

La nostra azienda opera nello smaltimento eternit proponendo ai committenti due precise soluzioni di intervento.
La prima interessa una sovra copertura. Si tratta di un’operazione che può essere eseguita in particolari condizioni e che lavora mantenendo l’eternit al di sotto di una struttura specifica, che viene realizzata con tecniche di nuova generazione.
In questo caso le lastre vengono inertizzate, ovvero rese inerti con un trattamento specifico per la lavorazione in assoluta mancanza di buchi, di modifiche o di tagli nella superficie. La finitura esterna risulta sicura e la sovra copertura permette di ottenere un notevole vantaggio economico.
Come si può evincere dall’immagine, la struttura vede le lastre e i travetti di eternit nella sezione più bassa coperti da listelli verticali applicati nell’onda di eternit e travetti di spessoramento da 100-120 e 200 cm.
Segue uno strato di pannelli isolanti che possono avere uno spessore variabile e quindi delle lastre metalliche di finitura disponibili in colore bianco o grigio. Una particolare attenzione chiede di essere spesa nella forma e nella conformazione dei pannelli impiegati, che si presentano pre-accoppiati con guaina impermeabilizzante. La struttura è sorretta da tavole di sostegno realizzate in legno e posizionate in direzione orizzontale.
In questo modo realizziamo una forte struttura a strati, che copre le lastre di eternit e permette di proteggere l’edificio dalla contaminazione nel corso del tempo, salvaguardando la struttura e le persone dai rischi di dispersione delle polveri dovute dall’usura e dall’attacco egli agenti atmosferici.

La seconda soluzione interessa il vero e proprio smaltimento eternit. Lo staff operativo nella nostra azienda è abilitato alle operazioni di smaltimento e bonifica amianto e l’azienda si occupa di predisporre le pratiche obbligatorie nei confronti di ASL di competenza e discariche autorizzate.
In Italia sono in vigore rigide normative in merito, che regolano tutte le operazioni di trattamento e di smaltimento eternit. L’azienda opera nel pieno rispetto delle normative rivolgendo la massima attenzione all’ambiente e alla salute delle aree circostanti ai lavori in corso.
L’operazione di smaltimento è definitiva e permette agli abitanti di disporre di un edificio completamente bonificato. Il grado di sicurezza è elevato nel corso dell’operazione di smaltimento, e viene eseguito da tecnici altamente specializzati, perché ogni passaggio sia sicuro, rispettoso della salute delle persone e dell’ambiente circostante.
Chi desidera conoscere nel dettaglio la situazione delle coperture in eternit presenti nella propria abitazione può richiedere un sopralluogo gratuito da parte della nostra azienda, al quale può fare seguito la redazione di un preventivo gratuito.
Si tratta del primo passo verso la risoluzione di un problema pericoloso, per la salute degli abitanti e per la loro sicurezza, che merita di essere affrontato con professionalità e nel pieno rispetto delle leggi vigenti in materia.

A4 2ante3

Conosciuto tecnicamente come fibrocemento o cemento amianto l’eternit e’ stato utilizzato per quasi un secolo, per coperture industriali, tettoie e addirittura per la conduttura dell’acqua potabile.
Già dagli anni sessanta, venne evidenziato come le polveri causate dall’usura di questo materiale, provochi l’asbestosi (mesotelioma pleurico), un tipo di cancro molto pericoloso.

eternit

Non attendere oltre chiedi a noi un preventivo gratuito, un nostro esperto ti saprà consigliare la giusta soluzione per il tuo tetto.

 

 

Commenti chiusi